Bando AgevolaCredito 2019: finanziamento a tasso agevolato per le PMI lombarde

bando agevola credito 2019 startup condifi agevolazioni 27 Marzo 2019

Il bando AgevolaCredito 2019 ha l’obiettivo di promuovere e sostenere l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese attraverso i seguenti interventi:

  • Intervento 1programmi di investimenti produttivi” destinati all’erogazione di contributi in conto abbattimento tassi di interesse;
  • Intervento 2operazioni di patrimonializzazione aziendale” destinati all’erogazione di contributi in conto abbattimento tassi di interesse;
  • Intervento 3contributi per l’abbattimento del costo della garanzia”.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di partecipazione le imprese di tutti i settori, che presentino i seguenti requisiti:

  • Avere sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano, Monza – Brianza e Lodi;
  • Essere piccole e medie imprese.

SPESE AMMESSE

Sono considerate ammissibili le spese per le diverse tipologie di interventi:

  • Intervento 1:
    • acquisto/ristrutturazione di immobili (esclusi i terreni) e/o fabbricati solo se negli stessi si svolge l’attività dell’impresa o questa verrà svolta entro sei mesi dalla data di presentazione della domanda;
    • acquisto, rinnovo, adeguamento di impianti, macchinari, attrezzature industriali e commerciali;
    • acquisto di sistemi informatici di gestione (hardware e software);
    • spese per la realizzazione di siti e sistemi web propri dell’azienda;
    • acquisizioni di marchi e brevetti e fee d’ingresso per franchising;
    • acquisizioni di aziende o di rami d’azienda documentate da contratti di cessione, acquisizione di almeno il 70% di partecipazioni in aziende con attività connessa a quella dell’acquirente, avviamento se acquisito a titolo oneroso;
    • acquisti di automezzi per un importo pari al costo deducibile ai fini della determinazione del reddito d’impresa • acquisto di scorte entro il limite massimo del 20% – 40% per le nuove imprese – dell’ammontare complessivo dell’investimento agevolato;
    • spese per consulenze specialistiche riferite ai programmi di investimenti oggetto dell’ agevolazione nel limite del 30% delle stesse;
    • installazione impianti di allarme antintrusione, sorveglianza, ecc.;
    • acquisto di nuove strutture, impianti e attrezzature per la realizzazione di interventi di riduzione dell’impatto ambientale;
    • spese per consulenze specialistiche nel limite del 30% delle spese.
  • Interventi 2:
    • Aumento del capitale sociale tramite Confidi, il versamento deve essere effettuato entro 6 mesi dalla data di presentazione della domanda;
    • Versamento soci in conto capitale;
    • Finanziamento soci.

AGEVOLAZIONE

Interventi 1 e 2: riduzione del costo del finanziamento attraverso l’erogazione di un contributo in conto abbattimento del tasso di interesse. I finanziamenti devono essere garantiti da un Confidi.

Intervento 1: Finanziamento agevolabile per un min. di €10.000 e un max. €300.000 con durata del finanziamento da 36 a 60 mesi;

Intervento 2: Finanziamento agevolabile per un min. di €25.000 e un max di €300.000 con una durata del finanziamento da 36 a 60 mesi;

 

Intervento 3: l’impresa può beneficiare di un contributo a fondo perduto per l’abbattimento del costo della garanzia prestata dai confidi.

Ogni impresa può beneficiare di un contributo massimo complessivo, a valere sul presente bando per gli interventi 1, 2, 3, dato dalla somma del contributo in abbattimento del tasso di interesse, e del contributo a fondo perduto in riduzione del costo della garanzia, pari a 10.000 euro.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate a partire dal 20 febbraio 2019 fino ad esaurimento risorse.