Bonus Fiere all’estero: agevolazione prevista dal Decreto Crescita

Bonus fiere internazionali, internazionalizzazione,. credito d'imposta fiere 7 Maggio 2019

L’articolo 49 del Decreto Crescita ha previsto il Bonus Fiere all’estero, un contributo che aiuta le PMI italiane in merito all’introduzione del proprio business nei mercati internazionali.

BENEFICIARI

E’ rivolto a tutte le imprese esistenti dal 1° gennaio 2019.

SPESE AMMESSE

Sono ammissibili le seguenti le spese:

  •  affitto di spazi espositivi;
  •  allestimento degli spazi medesimi;
  •  attività di pubblicità, promozione e comunicazione connesse alla partecipazione.

AGEVOLAZIONE

La misura prevista è del 30% delle spese sostenute nel 2019 per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali di settore fino ad un limite massimo di 60.000€. Il credito d’imposta sarà riconosciuto fino all’esaurimento della dotazione prevista pari a 5 milioni per l’anno 2020.

Entro il 29 giugno mediante  apposito decreto attuativo da parte del Ministro dello sviluppo economico verranno specificate:

  •  le tipologie di spesa;
  •  le procedure per l’ammissione al beneficio;
  •  l’elenco delle manifestazioni fieristiche internazionali di settore per cui è ammesso il credito d’imposta;
  •  le procedure di recupero in caso di utilizzo illegittimo del credito stesso.

Gli aiuti  non sono cumulabili con altri aiuti.

Il contributo è concesso ai sensi e nei limiti del Regolamento (UE) “de minimis” n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013.