CCIAA Treviso – Belluno: contributi per Industria 4.0

12 aprile 2018

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso-Belluno ha stanziato 300.000 euro con lo scopo di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese.

L’obiettivo del Bando è:

  • la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale;
  • l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai costituendi PID.

I progetti ammissibili riguardano l’acquisizione di servizi di consulenza e/o formazione finalizzati all’introduzione delle tecnologie di innovazione tecnologica I4.0.

I destinatari dell’agevolazione sono le micro, piccole imprese e medie imprese aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Treviso-Belluno, in regola con il pagamento del diritto annuale e con la comunicazione di inizio attività, attive alla data di pubblicazione del Bando.

Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa è pari al 50% (60% se il beneficiario è in possesso del rating di legalità) della spesa ammissibile fino ad un massimo di € 10.000,00. Il valore minimo delle spese ammissibili non può essere inferiore a € 3.000,00 euro.

Le domande di partecipazione potranno essere inviate fino al 21 maggio 2018 e saranno valutate nell’ordine cronologico di arrivo tramite un esame di merito.