FONDO STARTER per la regione Emilia Romangna: domande fino al 12/11

Team rete partners 15 ottobre 2018

FONDO STARTER

Il Fondo è finalizzato al sostegno della nuova imprenditorialità emiliane attraverso l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato.

Soggetti beneficiari

PMI iscritte al Registro Imprese da non più di 5 anni e che abbiano il codice di attività principale rientrante in una delle seguenti categorie della classificazione Ateco 2007.

Spese ammesse

Il Fondo Starter finanzia le spese per l’avvio di impresa, ovvero:

  • Interventi su immobili strumentali: acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione;
  • Acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, arredi strettamente funzionali;
  • Acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento;
  • Spese per partecipazione a fiere e interventi promozionali;
  • Consulenze tecniche e/o specialistiche;
  • Spese del personale adibito al progetto;
  • Materiale e scorte;
  • Spese locazione dei locali adibito ad attività (risultante da visura come sede principale/unità locale);
  • Spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda.

l fondo Starter concede finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista di importo compreso tra € 20.000 ed € 300.000, a tasso zero per il 70% dell’importo erogato e per il restante 30% ad un tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati.

La durata dei finanziamenti può arrivare fino a 96 mesi, con la possibilità di avere 12 mesi di preammortamento.

Scandenze

Entro il 12 novembre 2018