Friuli Venezia Giulia: in arrivo contributi per il turismo 

18 aprile 2018

La Regione Friuli Venezia Giulia ha approvato il regolamento concernete i criteri e le modalità per l’accesso ai contributi a favore delle strutture turistiche.

I beneficiari dei contributi sono microimprese, piccole e medie imprese titolari di strutture ricettive turistiche operanti in Friuli Venezia Giulia, che realizzano le iniziative agevolabili. Possono essere beneficiarie dei contributi le imprese turistiche che gestiscono:

  • strutture ricettive alberghiere;
  • strutture ricettive all’aria aperta;
  • case ed appartamenti per vacanze.

I progetti finanziabili sono:

  1. lavori di ampliamento, di ristrutturazione, di ammodernamento e di straordinaria manutenzione di strutture ricettive turistiche esistenti;
  2.  lavori di ristrutturazione e di straordinaria manutenzione di edifici da destinare all’esercizio di struttura ricettiva turistica;
  3. acquisto di arredi e attrezzature nuovi di fabbrica per un importo minimo della spesa ammissibile pari a 10.000,00 euro;
  4. realizzazione di parcheggi con almeno tre posti auto, anche mediante l’acquisto di immobili, a servizio delle strutture ricettive alberghiere.

Le iniziative di cui ai punti 1., 2. e 3., possono riguardare anche l’esercizio di somministrazione annesso alla struttura ricettiva, purché facenti parte di un programma d’investimento riguardante l’intera struttura ricettiva.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al  50% della spesa ammissibile per le strutture ricettive alberghiere e al 40% della spesa ammissibile per le restanti strutture ricettive turistiche.

Il contributo sarà concesso entro i seguenti limiti:

  • importo minimo della spesa ammissibile pari a 20.000,00 euro;
  • importo massimo della spesa ammissibile pari a 400.000,00 euro.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 16 aprile e fino al 16 luglio 2018.