Friuli Venezia Giulia: contributi per lo sviluppo d’impresa

1 Marzo 2017

La regione Friuli Venezia Giulia ha stanziato contributi a favore dello sviluppo di micro imprese e PMI commerciali, turistiche e di servizio.

Il bando ha la finalità di sostenere gli investimenti delle imprese relativi a:

  • lavori di ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione e straordinaria manutenzione, acquisto di arredi, attrezzature e strumentazioni (anche per pagamenti in moneta elettronica e per il    commercio elettronico), sistemi di videosorveglianza e sicurezza innovativi e per l’accrescimento dell’efficienza energetica;
  • adeguamento di strutture e impianti alle normative in materia di prevenzione incendi e infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro, antinquinamento;
  • strumenti, programmi e servizi per il commercio elettronico;
  • consulenze per l’innovazione, la qualità e le analisi di fattibilità e consulenza economico-finanziaria per la realizzazione di nuove iniziative economiche;
  • partecipazione a mostre, fiere, esposizioni e manifestazioni commerciali;
  • corsi di formazione del personale destinato alla gestione dei siti di commercio elettronico;
  •  acquisto di automezzi e macchine per la movimentazione delle merci;
  • contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione;
  • oneri relativi alla pianificazione finanziaria aziendale e accesso ai finanziamenti delle microimprese;
  • successione d’impresa.

L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale concesso, secondo la procedura valutativa a graduatoria, a titolo de minimis, nella misura massima del 50% della spesa ammissibile.Le domande potranno essere presentate a partire dal 27 febbraio 2017 e fino al 31 marzo 2017, come disposto dal bando.