Internazionalizzazione: in arrivo il Bonus export digitale 2021 per le PMI italiane

Il 2021 sarà un anno molto importante per l’internazionalizzazione delle imprese. Oltre alla riapertura del Fondo 394, che eroga finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione delle imprese, e al potenziamento del Fondo 295, che eroga contributi alle imprese che esportano beni di investimenti e servizi correlati tramite credito fornitore e credito acquirente, infatti, è in arrivo un nuovo bonus per l’export digitale.

La notizia è stata resa nota durante un webinar dell’ICE sui finanziamenti all’internazionalizzazione. Nel corso del 2021 verrà attivato quindi il nuovo bonus per l’export digitale, il cui regolamento è in corso di pubblicazione.

Lo strumento agevolativo si presenterà sotto forma di un voucher e sarà disponibile per le micro, piccole e medie imprese per migliorare la loro prestazione all’estero attraverso strumenti digitali.

Il contributo potrà essere utilizzato presso i provider di servizi digitali per l’acquisto di siti web, servizi di traduzione ed acquisire un boost pubblicitario o rivolgersi all’intermediazione digitale. Un nuovo strumento per la digitalizzazione dell’export, che si va a sommare al già noto Voucher per l’acquisizione di temporary export manager che potrà essere richiesto a partire dal 9 marzo 2021 e fino ad esaurimento fondi.