La piattaforma di P2P Lending October sospende i rimborsi di capitale per 3 mesi

Fondata nel 2014 in Francia, October è la piattaforma di P2P lending per le imprese leader in Europa. A fine febbraio 2019 contava oltre 800 PMI europee finanziate per oltre 400 milioni di euro. Quasi 200 milioni di euro sono già stati rimborsati ai prestatori. A settembre 2019 la società è stata inserita nell’elenco delle Next40, le 40 start-up francesi a più alto potenziale di crescita.

Oggi, October, per aiutarle a mitigare la crisi generata dalla diffusione dell’epidemia da coronavirus (COVID-19), ha avviato una iniziativa a sostegno di oltre 500 PMI europee. La piattaforma ha infatti sospeso i rimborsi del capitale per 3 mesi per tutte le PMI con piani di rimborso attivi sulla sua piattaforma nei 5 paesi in cui opera: Italia, Francia, Spagna, Olanda e Germania. La misura sarà avviata in automatico, senza alcuna formalità burocratica da parte degli imprenditori.

Inoltre, October rinuncerà alle commissioni a carico delle PMI durante tutto il periodo. Nel dettaglio, la scadenza dei prestiti per le PMI sarà prorogata di 3 mesi e la community dei prestatori privati e degli investitori istituzionali riceverà il rimborso dei soli interessi per il periodo di aprile, maggio e giugno 2020. La sospensione di 3 mesi dei rimborsi del capitale interessa anche il management di October che presta sistematicamente a tutti i progetti al fianco dei prestatori privati: ad oggi, oltre 12 milioni di euro sono stati investiti dai dirigenti dell’azienda. La decisione è stata presa attraverso un voto online che si è chiuso il 19 marzo scorso, che ha coinvolto gli investitori istituzionali e gli oltre 20 mila prestatori privati a livello globale attivi su October.