Lombardia: aperto il bando REAttivi contro il COVID per riconversione produttiva

È stato pubblicato il bando di Regione Lombardia “REAttivi contro il Covid”, destinato a sostenere le imprese che realizzano progetti finalizzati all’ampliamento della capacità delle unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici (DM) o di dispositivi di protezione individuale (DPI) o alla riconversione delle unità produttive volte alla produzione di dispositivi medici o DPI.

Con una dotazione finanziaria complessiva di 10 milioni di euro, l’agevolazione concessa dal bando è un contributo a fondo perduto pari al 75% delle spese considerate ammissibili, nel limite massimo di 500 mila euro. L’investimento minimo è fissato in 40 mila euro.

Il contributo è concesso nei seguenti massimali:

  • fino a 500 mila euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del Bando;
  • fino a 400 mila euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del Bando;
  • fino a 300 mila euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del Bando.

Ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda per una sola tipologia di investimento (ampliamento o riconversione dell’attività produttiva) e per una sola macrotipologia di dispositivi (DPI o DM). La domanda potrà però riguardare la produzione di più dispositivi appartenenti alla stessa macrotipologia.

L’impresa dovrà presentare la richiesta di contributo solo dopo aver effettuato l’investimentoultimato i lavori di installazione e avviato la produzione, allegando i relativi giustificativi di spesa.

La presentazione delle domande è aperta dall’8 luglio 2020 e fino al 15 ottobre 2020, salvo esaurimento delle risorse a disposizione.

Il Bando opera tramite procedimento valutativo a sportello a rendicontazione.