Lombardia: in arrivo un contributo alle PMI per la partecipazione a fiere di settore

29 Luglio 2019

La Giunta di Regione Lombardia ha recentemente approvato un nuovo incentivo per le piccole e medie imprese. L’agevolazione a fondo perduto da minimo 4.000 euro a massimo 15.000 euro è finalizzata a supportare la partecipazione a una o più fiere internazionali lombarde. Per il biennio 2020-2021, la Regione ha messo a disposizione un totale di 4.200.000 euro sui due anni.

Lo scopo del bando, che si aprirà in autunno, è proprio quello di promuove l’attrattività del “sistema Lombardia” sui mercati globali creando occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri finalizzati ad accordi imprenditoriali e commerciali; la misura sostiene infatti la partecipazione delle imprese lombarde alle fiere con qualifica internazionale, riconosciuta da Regione, che si svolgono in Lombardia.

I beneficiari del bando sono piccole e medie imprese con sede in Lombardia.

L’agevolazione prevista è un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 15 mila euro, nel limite del:

50% delle spese ammissibili per la partecipazione a una singola fiera internazionale,
60% per la partecipazione a 2 o più fiere internazionali.
L’investimento minimo è fissato in 8.000 euro. Le microimprese e le startup (fino a 24 mesi) possono inoltre beneficiare di una maggiorazione pari al 5%.

La procedura di assegnazione delle risorse sarà a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande. Si attende la pubblicazione del decreto attuativo per tutti i dettagli della misura.