Modifica data per il bando reti di imprese venete

international 1510756928 - Modifica data per il bando reti di imprese venete 5 Dicembre 2018

Il Bando per lo sviluppo e il consolidamento di Reti di imprese e/o club di prodotto promuove l’avvio, lo sviluppo e il consolidamento di “club di prodotto” e/o Reti di imprese, per favorire il riposizionamento differenziato delle imprese che ne fanno parte e la destinazione turistica o dei territori in cui operano,  tenendo conto delle mutate esigenze di analisi di mercato, realizzando gli obiettivi della strategia EUSALP  (regioni Alpine).

La dotazione finanziaria complessiva del presente bando è pari a 500 mila euro rivolto  della Regione Veneto  e Area Interna Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni: comuni di Asiago, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Roana, Rotzo.

Soggetti beneficiari

PMI proprietari di aziende:

  • iscritte nel registro delle imprese o al R.E.A. e attive presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, competente per territorio;
  • gestiscono e/o sono proprietarie di strutture ricettive attive;
  • sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e non sono in stato di liquidazione o di fallimento;
  • presentano una situazione di regolarità contributiva previdenziale e assistenziale;
  • si trovano in posizione regolare rispetto alla normativa antimafia qualora richiedano un contributo superiore a 150.000,00 euro.

Spese ammesse

Sono ammissibili sono ammissibili al sostegno gli interventi di avvio, sviluppo e consolidamento di “club di prodotto” nella forma di Reti di imprese e le seguenti:

  • spese di consulenza per analisi di mercato, individuazioni di nicchie e segmenti della domanda, attività di benchmark con buone prassi, individuazione di strumenti innovativi, finalizzate all’ideazione di club di prodotto, nella misura massima del 3% della spesa ammissibile;
  • spese per costituzione/aggiornamento della Rete, nella misura massima di 5.000 €;
  • spese per l’acquisto di beni mobili e servizi funzionali alla creazione e sviluppo del prodotto turistico oggetto della Rete di imprese;
  • spese di assistenza tecnico-specialistica nella misura max del 20% della spesa ammissibile;
  • spese per la promozione e la commercializzazione del prodotto turistico9 oggetto della richiesta di sostegno (ad esempio: sito web, brochures, promozione on line, social networks, fiere, ecc.) nella misura massima del 30% della spesa ammissibile;
  • spese per la formazione dei titolari delle imprese aderenti alla Rete e/o del personale dipendente delle stesse imprese, purché impiegato nelle attività di progetto della Rete, nella misura massima del 5% della spesa ammissibile;
  • spese per garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari;
  • spese per interventi edilizi e di impiantistica finalizzati alla creazione e sviluppo del prodotto turistico oggetto della Rete di imprese massimo 25% della spesa ammissibile;
  • Spese per opere di riqualificazione ambientale, salvo quelle necessarie per adeguamenti normativi e comunque finalizzate alla creazione e sviluppo del prodotto turistico oggetto della Rete di imprese massimo 15% della spesa ammissibile;
  • spese di progettazione, direzione lavori e collaudo degli interventi edilizi e di impiantistica, entro il limite massimo di euro 3.000 €.

Il sostegno, a fondo perduto, è assegnato in misura pari al 50% della spesa ammessa sostenuta.

Quando si può presentare la domanda

Entro il 13 febbraio 2019.