PSR Friuli Venezia Giulia: contributi per lo sviluppo agricolo

1 Febbraio 2017

Il Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia promuove sostenibilità e produttività, tutela dell’ambiente naturale e imprenditorialità agricola, valori della ruralità ed esigenze di innovazione. Gli obiettivi del PSR 2014-2020 sono:

  • competitività del settore agricolo,
  • gestione sostenibile delle risorse naturali e azioni per il clima,
  • sviluppo territoriale equilibrato delle zone rurali.

All’interno del PSR della Regione Friuli Venezia Giulia sono stati stanziati 900.000 euro a fondo perduto per incentivare lo sviluppo e la promozione di nuovi prodotti.

Tale tipologia di intervento è finalizzata a sostenere le forme di diversificazione dell’agricoltura verso attività collegate e complementari (multifunzionalità), in modo da consentire all’impresa agricola un miglioramento della competitività, il consolidamento della struttura aziendale, l’integrazione del reddito, la sua permanenza sul territorio e il coinvolgimento dei componenti della famiglia rurale come soggetti imprenditoriali.

L’intervento ha, dunque, l’obiettivo di incentivare lo sviluppo e la produzione di prodotti agricoli a patto che sia previsto l’utilizzo di almeno un prodotto agricolo di origine aziendale.

Questo strumento agevolativo è destinato alle imprese agricole individuali o societarie.

Le attività che verranno finanziate riguarderanno produzione, lavorazione e trasformazione funzionali allo sviluppo di un nuovo prodotto ne tra gli interventi agevolabili vi sono anche l’acquisto di software, siti web o e-commerce e la registrazione di brevetti.

L’agevolazione sarà concessa nella forma di un contributo in conto capitale fino al 50% delle spese ammissibili, nel rispetto del regime de minimis.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate fino al 27 marzo 2017.