UE: incentivi per la promozione di prodotti agricoli

1 Febbraio 2017

La Commissione Europea, nell’ambito della strategia 2017 per la promozione dei prodotti agricoli dell’UE, ha stanziato una dotazione complessiva di 133 milioni di euro.

Questi fondi permetteranno di cofinanziare numerosi programmi, per la maggior parte destinati a regioni e paesi terzi, tra cui la Cina, il Medio Oriente, l’America settentrionale, il Sud-Est asiatico e il Giappone. Tale orientamento contribuisce ad incentivare le imprese a trovare nuovi sbocchi commerciali e sostenere il consumo dei prodotti UE all’estero.

I due bandi, pubblicati dall’Unione Europea, finanziano:

  • programmi semplici (85,5 milioni di euro);
  • programmi multipli (43 milioni di euro).

L’obiettivo generale degli interventi consiste nel rafforzare la competitività del settore agricolo dell’Unione.

I programmi possono essere presentati da:

  • organizzazioni professionali o interprofessionali;
  • organizzazioni di produttori o associazioni di organizzazioni di produttori;
  • organismi del settore agroalimentare il cui obiettivo e la cui attività consistano nel promuovere i prodotti agricoli e nel fornire informazioni sugli stessi, e che siano stati investiti dallo Stato membro interessato di attribuzioni di servizio pubblico chiaramente definite in questo ambito.

I soggetti ammessi al bando devono avere sede operativa in uno degli Stati membri dell’Unione Europea

Per entrambe le tipologie di programmi sono ammissibili una serie di azioni di informazione e di promozione:

  • gestione del progetto;
  • relazioni pubbliche;
  • sito web, social media;
  • pubblicità;
  • strumenti di comunicazione (pubblicazioni, kit mediatici, video e gadget promozionali);
  • eventi;
  • promozione presso i punti vendita.

La scadenza per la presentazione delle domande relative ai due bandi è stata fissata al 20 aprile 2017.