Valorizzazione dei marchi: stanziati 4,5 milioni

11 Gennaio 2017

Sono state annunciate, nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 29 dicembre, le nuove agevolazioni relative alla valorizzazione dei marchi.

Il ministero, infatti, ha stanziato ulteriori risorse per favorire le PMI nello sviluppo commerciale dei propri marchi. La dotazione complessiva a disposizione delle aziende ammonta ora a 4,5 milioni di euro.

La misura, approvata dal Ministero dello Sviluppo Economico, ha la finalità di sostenere la capacità competitiva delle PMI e permettere loro di tutelare e diffondere il brand aziendale.

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo in conto capitale ed è destinata alle piccole e medie imprese. Il contributo è stato pensato con la finalità di incentivare le imprese all’acquisto di beni strumentali e servizi specialistici esterni per favorire la valorizzazione produttiva e commerciale del marchio. Rientrano tra le attività agevolabili anche l’impiego di prodotti o servizi  correlati al brand aziendale, nonché il rafforzamento e la diffusione  del marchio, la sua estensione a livello comunitario o internazionale e l’ampliamento della sua protezione.

Sono ammesse alle agevolazioni, contenute nel bando, le imprese in possesso dei seguenti requisiti:

– avere una dimensione di micro, piccola o media impresa;

– avere sede legale e operativa in Italia;

– essere regolarmente costituite, iscritte nel Registro delle Imprese e attive;

– non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

– non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 della vigente normativa antimafia.

Le imprese che intendono accedere a questo strumento potranno presentare la domanda a partire dal 4 aprile 2017.