Voucher digitale per le aziende di Milano e provincia

startup 849805 1920 1020x600 - Voucher digitale per le aziende di Milano e provincia 6 novembre 2018

Il Ministero dello sviluppo economico ha avviato il “Piano Nazionale Industria 4.0″ per promuovere la cultura e la pratica digitale delle aziende.

La Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi,  ha stanziato 700.000,00 di euro a disposizione dei soggetti beneficiari.

Il bando ha l’obiettivo di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici attraverso:

  • la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili;
  • l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai PID.
Beneficiari

MPMI di tutti i settori economici che effettuano il progetto nel territorio  circoscritto della camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi.

Spese ammesse

Sono ammissibili le seguenti spese:

MISURA A: spese relative ai servizi di consulenza e formazione, specificatamente:

  • soluzioni per la manifattura avanzata;
  • manifattura additive;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • Industrial Internet e IoT;
  • Cloud;
  • cybersicurezza e business continuity;
  • Big data e analytics;
  • Soluzioni tecnologiche digitali finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);
  • Software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, attività connesse a sistemi informativi e gestionali  etc);

MISURA B: utilizzo di altre tecnologie digitali, come:

  • sistemi di e-commerce
  • tecniche di pagamento mobile e/o via Internet e fatturazione elettronica
  • impianti EDI, electronic data interchange
  • geolocalizzazione
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

Tutte le spese devono essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda fino al 180° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

Tipologia di sostegno

Il sostegno sarà in forma di contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse con un investimento minimo di 3.000€ ,per un importo massimo di 12.000€.

L’agevolazione è cumulabile per gli stessi costi ammissibili  e con altri aiuti di Stato.

Scadenza bando

La domanda potrà essere presentata entro il 30 novembre 2018.