Voucher digitale per le imprese 4.0 Venezia Giulia

pc 1508234095 - Voucher digitale per le imprese 4.0 Venezia Giulia 6 novembre 2018

Il Ministero dello sviluppo economico ha avviato il “Piano Nazionale Industria 4.0″ per promuovere la cultura e la pratica digitale delle aziende.

La Camera di commercio ha stanziato 156.170,00 di euro a disposizione dei soggetti beneficiari.

Il bando ha l’obiettivo di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici attraverso:

  • la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili;
  • l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai PID.

Beneficiari

MPMI di tutti i settori economici che effettuano il progetto nel territorio  circoscritto della camera di commercio Venezia Giulia.

Spese ammesse

Sono ammissibili le seguenti spese:

MISURA A: spese relative ai servizi di consulenza e formazione, specificatamente:

  • soluzioni per la manifattura avanzata;
  • manifattura additive;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • Industrial Internet e IoT;
  • Cloud;
  • cybersicurezza e business continuity;
  • Big data e analytics;
  • Soluzioni tecnologiche digitali finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);
  • Software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, attività connesse a sistemi informativi e gestionali  etc);

MISURA B: utilizzo di altre tecnologie digitali, come:

  • sistemi di e-commerce
  • tecniche di pagamento mobile e/o via Internet e fatturazione elettronica
  • impianti EDI, electronic data interchange
  • geolocalizzazione
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

Tutte le spese devono essere sostenute a partire dal 1 gennaio 2018 fino al 30 novembre 2018.

Tipologia di sostegno

Il sostegno sarà in forma di contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammesse per un importo massimo di 6.000€.

L’agevolazione non è cumulabile per le stesse spese finanziabili sostenute dall’impresa con altri contributi pubblici di qualsiasi natura, ad eccezione delle misure previste dal Piano Nazionale Industria 4.0 (superammortamento ed iperammortamento).

Scadenza bando

La domanda potrà essere presentata entro il 30 novembre 2018.