Bando SMART 4.0 per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale Industria 4.0

12 Dicembre 2019

Il Centro di Competenza START 4.0 attua un programma di supporto a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in tecnologie abilitanti 4.0 per la sicurezza e ottimizzazione delle infrastrutture strategiche, che parte dallo sviluppo di tecnologie abilitanti negli ambiti tematici di interesse per il Centro e mira al loro consolidamento attraverso la realizzazione di applicazioni nei domini di interesse di START4.0.

Il programma si articola in tre azioni di intervento: i primi due bandi saranno orientati a selezionare rispettivamente progetti per lo sviluppo e miglioramento di tecnologie abilitanti e progetti per la realizzazione di applicazioni tecnologiche negli ambiti tematici di interesse per il Centro individuati al punto 2, mentre il terzo sarà indirizzato a selezionare progetti per il consolidamento delle tecnologie abilitanti più promettenti sui domini applicativi che emergeranno dai progetti supportati con i primi due bandi, e coerenti con l’orientamento strategico e le traiettorie di sviluppo di START 4.0.

Il bando intende agevolare la realizzazione di progetti di investimento in ricerca industriale e sviluppo sperimentale per lo sviluppo di tecnologie abilitanti negli ambiti tematici di interesse per il Centro di Competenza START 4.0, con potenziali applicazioni nei domini di intervento individuati dal Centro stesso e in ottemperanza alle disposizioni del Decreto Direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico del 29 gennaio 2018.

Possono partecipare al presente bando Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) singolarmente ovvero in partenariato (impegnandosi, in
quest’ultimo caso, a costituirsi in Associazioni Temporanee di Imprese – ATI). Le Grandi Imprese possono essere soggetti beneficiari solo se aggregate in partenariato a MPMI e, comunque, non possono assumere il ruolo di capofila.

Le percentuali di intensità dell’agevolazione, suddivise per tipologia di beneficiario, sono fissate come segue:

  • Ricerca Industriale (RI) 50% per le PMI, 35% per le grandi imprese;
  • Sviluppo Sperimentale (SS) 40% per e PMI,  25% per le grandi imprese.

Il contributo massimo concedibile per ciascun progetto è in fissato in 200.000,00.

Le domande di contributo dovranno essere redatte e presentate al Centro di Competenza START 4.0 esclusivamente on-line a partire dalla metà del mese di dicembre 2019.

Le domande dovranno essere sottomesse entro il 31 gennaio 2020.