img img img img

Bonus moda e tessile sulle rimanenze di magazzino per le imprese di 40 settori

Bonus moda e tessile sulle rimanenze di magazzino per le imprese di 40 settori

Al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento adottate per l’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un decreto che definisce termini e modalità di presentazione delle domande per il contributo in favore dell’industria del tessile, della moda e degli accessori.

Il decreto Mise elenca 40 codici Ateco delle imprese che hanno diritto al credito d’imposta che è pari ad un importo massimo di 95 milioni di euro per l’anno 2021 e 150 milioni di euro per l’anno 2022.

Il credito d’imposta previsto è pari nella misura del 30% del valore delle rimanenze finali di magazzino eccedente la media dello stesso valore registrato nei tre periodi d’imposta precedenti a quello di spettanza del beneficio.

Si attende ora il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che deve definire le modalità, i termini di presentazione e il contenuto della comunicazione per poter usufruire dell’agevolazione, oltre alle modalità di monitoraggio degli utilizzi del credito d’imposta e del rispetto dei limiti di spesa.