Progetto Endurcrete

immagine anteprima articolo
Soluzioni innovative materiale calcestruzzo

Ilprogetto Settore edile

Le nostre città crescono e le loro infrastrutture invecchiano. Mai come prima è urgente la necessità di un calcestruzzo durevole e sostenibile.

Il progetto EnDurCrete ha sviluppato una soluzione innovativa: un calcestruzzo con eccezionali proprietà meccaniche, capacità di auto-rigenerazione e monitoraggio autonomo.

Integrando cemento a basso clinker, nano e micro tecnologie e sistemi ibridi, EnDurCrete prometteva una maggiore durata, elevate proprietà meccaniche e capacità di auto-rigenerazione. I test in gallerie, porti e strutture offshore dimostreranno la maggiore durata del calcestruzzo (+ 30 anni) e il costo ridotto (− 35%).

Tipologia di intervento

Il calcestruzzo, robusto, durevole, efficiente e sicuro, è di gran lunga il materiale da costruzione più scelto al mondo. Secondo ‘Nature’, ogni anno vengono utilizzati a livello globale ben 30 miliardi di tonnellate di calcestruzzo. Infatti, la BBC stima che ci sia talmente tanto calcestruzzo che presto supererà in peso tutta la materia vivente sulla Terra. Il problema di tutto questo calcestruzzo è che ha un’impronta di carbonio piuttosto pesante. Come riporta ‘The Guardian’, il calcestruzzo è responsabile tra il 4% e l’8% della produzione annuale mondiale di CO2.

La maggior parte delle emissioni del calcestruzzo deriva dalla produzione di clinker cementizio Portland, uno dei principali materiali utilizzati per realizzare il cemento.
Per questo motivo, la maggior parte degli sforzi per ridurre l’impronta di carbonio del calcestruzzo si sono finora concentrati sulla diminuzione della componente clinker.
I Materiali Cementizi Supplementary (Supplementary cementitious materials, SCM) sono diventati il sostituto standard per una parte del clinker. Sebbene gli SCM riescano a ridurre il consumo di materiale ed energia, il prodotto finale – il calcestruzzo – potrebbe non avere le stesse prestazioni e la stessa durata dei calcestruzzi tradizionali. Il progetto EnDurCrete ha guidato uno sforzo di gruppo per sviluppare un calcestruzzo conveniente, sostenibile e allo stesso tempo durevole.

Valore totale dei progetti gestiti € 5.912.001,27

Data dell'incarico 2018 - 2021

Finalità Nuovo calcestruzzo ecologico e durevole, che integra sottoprodotti industriali e sistemi ibridi, per applicazioni civili, industriali e offshore

Risultati ottenuti

EnDurCrete ha esplorato tutte le strade possibili per aumentare la vita utile del calcestruzzo.
Il progetto è iniziato dallo sviluppo di innovativi cementi e calcestruzzi a basso contenuto di clinker. Successivamente, l’intero consorzio ha condotto ampi studi di laboratorio per comprendere meglio i fattori che causano danni al calcestruzzo.

Un metodo utilizzato dai ricercatori per migliorare la capacità di rilevare e monitorare i danni è stato l’uso di additivi a base di carbonio per aumentare la conducibilità elettrica. Tuttavia, poiché il materiale scelto inizialmente non rispettava i requisiti di salute e sicurezza in tutti gli Stati membri dell’UE, il team è stato costretto a cercare alternative.

Basandosi su questo lavoro iniziale, il progetto ha implementato diverse tecnologie nel calcestruzzo EnDurCrete, tra cui funzioni di auto-rigenerazione e auto-monitoraggio. Una volta integrato in un elemento finale in calcestruzzo, la soluzione EnDurCrete dovrebbe essere il 40% più resistente del calcestruzzo convenzionale, riducendo quasi della metà il potenziale di riscaldamento globale. Le soluzioni EnDurCrete sono state testate in strutture reali come tunnel, porti e ponti, e alcune sono state ulteriormente sviluppate a livello commerciale.

Diventa nostro
cliente

Diventa cliente Villani
e crea la tua storia di successo!

Contattaci