img img img img

COMUNICAZIONI PER I CREDITI D’IMPOSTA DI PERTINENZA DEL MISE

COMUNICAZIONI PER I CREDITI D’IMPOSTA DI PERTINENZA DEL MISE

Il MISE, con il “Decreto direttoriale del 6 ottobre 2021”, ha disposto 3 diversi moduli per la comunicazione dei Crediti di Imposta relativi ai seguenti investimenti:

  • l’acquisto di beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell’organizzazione (beni 4.0), ai sensi dell’articolo 1, comma 189-190, della Legge di Bilancio 2020, n. 160 del 27/12/2019;
  • le spese relative agli investimenti, effettuate nel 2020, in attività di ricerca e sviluppo, attività di innovazione tecnologica e attività di design e ideazione estetica previste dal Piano Transizione 4.0;
  • le spese sostenute ed effettuate nel 2020 per la formazione del personale dipendente finalizzate all’acquisizione o al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti a tale trasformazione.

L’invio dei modelli di comunicazione approvati non costituisce presupposto per l’applicazione del credito d’imposta. I dati e le informazioni indicati sono acquisiti dal Mise al solo fine di valutare l’andamento, la diffusione e l’efficacia delle misure agevolative. Il mancato invio del modello non determina comunque effetti in sede di controllo dell’Amministrazione Finanziaria sulla corretta applicazione della disciplina agevolativa.

Tutti e 3 i modelli dovranno essere firmati digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa ed inviati tramite PEC aziendale entro il 31-12-2021.

In merito ai beni strumentali 4.0, ai sensi dell’articolo 1, comma 1056-1057-1058, della Legge di Bilancio 2021, n. 178 del 30/12/2020, il termine per l’invio del modello di comunicazione sarà la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi riferiti a ciascun periodo di imposta di effettuazione degli investimenti.