Emergenza Coronavirus: moratoria per i finanziamenti SIMEST

Il Comitato Agevolazioni, istituito presso SIMEST (Gruppo Cassa Depositi e Prestiti), ha deliberato alcune misure in favore delle aziende italiane beneficiarie dei finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione che sono state colpite dall’emergenza da COVID – 19, il cosidetto nuovo Coronavirus.

Nel dettaglio, sono stati presi i seguenti provvedimenti:

  • moratoria di 6 mesi relativa ai termini per la presentazione di documentazione e rendicontazione per le iniziative di internazionalizzazione verso la Cina e altri Paesi che sono state rinviate. In parallelo, verranno posticipati di 6 mesi i periodi di pre-ammortamento e ammortamento del prestito concesso;
  • eliminazione della maggiorazione del 2% – prevista per le revoche – per la parte di rimborso del finanziamento delle spese non effettuate, nel caso di iniziative che sono state invece cancellate.

I Finanziamenti agevolati SIMEST, oggetto della decisione, sono uno strumento dedicato alle PMI che vogliono compiere i primi passi verso l’internazionalizzazione e vengono erogati a valere sul Fondo 394, gestito per conto del MAECI. A deliberare la concessione dei Finanziamenti è il Comitato Agevolazioni, composto da rappresentanti dei ministeri degli Affari esteri, Economia e Finanze, Sviluppo economico e delle Regioni.