img img img img

Impianti fotovoltaici: le opportunità per le imprese

Impianti fotovoltaici: le opportunità per le imprese

Di seguito riepiloghiamo le agevolazioni di cui è possibile beneficiare per migliorare impianti energetici e incrementare l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili.

Il decreto contro il caro energia dispone un fondo di 267 milioni di euro a sostegno delle PMI, contributo in conto capitale a fondo perduto, indirizzato alla realizzazione di impianti fotovoltaici fino a 200 kW di potenza. Il Ministero della Transizione ecologica emanerà le modalità attuative per l’erogazione del fondo.

Con il Dlgs 199/2021 si è predisposta l’apertura di nuovi bandi, da parte del GSE (Gestore dei Servizi Energetici), società interamente partecipata dal Ministero dell’Economia e delle finanze, cui è attribuito l’incarico per la promozione e lo sviluppo di fonti rinnovabili ed efficienza energetica. Tali bandi prevedono per le imprese che installano impianti fotovoltaici sul tetto per l’autoproduzione, un meccanismo di tariffe incentivanti, decrescenti con il crescere della potenza installata, concordate con lo stesso GSE. L’ottavo bando è stato assegnato di recente e si è in attesa della pubblicazione dei successivi.

Si ricorda inoltre che, per l’installazione di un impianto fotovoltaico è possibile fruire della nuova aliquota del 6% del credito d’imposta per il 2022, applicata agli acquisti di beni strumentali, come da piano di transizione 4.0.

Le PMI possono anche accedere alla nuova versione della Nuova Sabatini, che favorisce una maggiorazione, rispetto all’incentivo previsto per i beni “ordinari”, nel caso in cui l’impresa compia investimenti “green”, tra cui la realizzazione di un impianto fotovoltaico.

Infine, si anticipa che è in fase di discussione l’istituzione di un credito d’imposta riconosciuto alle imprese del Sud per i costi sostenuti a favore dell’efficientamento energetico e dell’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili.