Sviluppo cluster tecnologici lombardi: riaperto il bando

3 Maggio 2017

Con decreto n. 4429 del 19 aprile 2017 è stato riaperto il bando per il consolidamento dei 9 cluster tecnologici lombardi.

I Cluster tecnologici sono aggregazioni di imprese, università, enti pubblici o privati di ricerca, distretti tecnologici già esistenti e altri soggetti, caratterizzati da una forte leadership. Operano nelle aree tecnologiche prioritarie, quali chimica verde, agrifood, tecnologie per gli ambienti di vita, scienze della vita, tecnologie per le smart communities, mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina, aerospazio, energia e fabbrica intelligente.

Il Bando si propone di sostenere azioni di sviluppo dei 9 CTL riconosciuti nelle specifiche aree tecnologiche, rafforzando ulteriormente il percorso di consolidamento delle Cluster Organization, affinché possano: diventare “ecosistemi abilitanti”, favorevoli allo sviluppo dell’innovazione, della competitività e dell’attrattività del territorio nonché degli attori del sistema della ricerca lombardi; essere maggiormente inclusivi e promuovere e aumentare la visibilità e la rappresentatività delle eccellenze lombarde e facilitarne la collaborazione anche a livello internazionale.

I progetti devono prevedere il miglioramento di 3 linee di intervento relative a: grado di sviluppo, sostenibilità finanziaria, livello di ricerca e innovazione, propensione all’internazionalizzazione, governance e comunicazione.

Possono fare domanda di partecipazione i Cluster Tecnologici Lombardi (CTL) riconosciuti da Regione Lombardia.

L’agevolazione consiste nella concessione di contributi a fondo perduto a favore dei CTL riconosciuti che avviano un percorso di consolidamento. Il Bando ha una dotazione finanziaria pari ad un milione di euro.

Le domande dovranno essere presentate entro il 17 maggio 2017.