img img img img

Nuovo bonus per le imprese agroalimentari

Nuovo bonus per le imprese agroalimentari

Con il provvedimento del 23 maggio 2022, L’Agenzia delle Entrate rende note le modalità per usufruire del nuovo bonus “agricoltura”.

Si tratta di un credito d’imposta pari al 40% degli investimenti sostenuti per la realizzazione e l’ampliamento di infrastrutture informatiche, finalizzate al potenziamento del commercio elettronico, in particolare per la vendita a distanza a clienti finali residenti fuori dal territorio nazionale.

Tra le spese ammissibili, rientrano anche quelle per attività e progetti legati all’incremento delle esportazioni, comunque riferite alle dotazioni tecnologiche, del software, dello sviluppo di database e sistemi di sicurezza.

Il credito non può essere superiore a 50mila euro per le piccole e medie imprese operanti nella produzione primaria di prodotti agricoli e per le medie imprese agroalimentari; mentre per le grandi imprese del settore della produzione primaria di prodotti agricoli il tetto previsto è di 25mila euro.

Dal 20 settembre al 20 ottobre 2022 si potranno inviare, tramite via telematica all’Agenzia delle Entrate, le domande per gli investimenti effettuati nel 2021, per ottenere il credito, esclusivamente in compensazione, per i periodi d’imposta compresi tra il 2021 e il 2023.

Entro 10 giorni dalla scadenza del termine di presentazione dell’istanza, sarà resa nota la percentuale di credito d’imposta spettante a ciascun richiedente, entro il limite di spesa stabilito dalla legge di 5 milioni di euro.