PSR 2014-2020 Lombardia: nuovi incentivi per progetti integrati di filiera

28 Giugno 2017

La Regione Lombardia ha approvato i criteri attuativi per la presentazione delle domande relative al secondo bando 2017 dell’Operazione 16.10.01 “Progetti integrati di filiera” contenuta nel Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (PSR).

Il bando in oggetto ha l’obiettivo di promuovere iniziative di approccio integrato, finalizzate al potenziamento ed alla valorizzazione delle filiere produttive presenti sul territorio lombardo. La dotazione finanziaria dell’operazione 16.10.01 è di 560.000 euro mentre la dotazione complessiva di tutte le operazioni, attivabili mediante i progetti di filiera, è di 100.460.000 euro.

Possono presentare la domanda di agevolazione le imprese agricole (almeno 10) e di trasformazione/commercializzazione dei prodotti agricoli che aderiscano ad un partenariato mediante un progetto integrato di filiera che attivi diverse operazioni del PSR per la realizzazione delle azioni previste dal progetto. Il capofila del progetto può richiedere il contributo per le spese di cooperazione.

L’aiuto può variare per tipologia (in conto capitale e/o finanziamento a tasso agevolato) e per entità in funzione delle singole operazioni attivate ed è calcolato con percentuali differenti per ciascuna operazione, anche in funzione della tipologia di richiedente. È previsto, invece, un contributo in conto capitale pari al 100% delle spese ammissibili per quanto concerne i costi di cooperazione e di coordinamento del progetto.

Sono agevolabili le seguenti tipologie di spesa:

  • formazione e acquisizione di competenze;
  • progetti dimostrativi e azioni di informazione;
  • sostegno agli agricoltori e alle associazioni che partecipano per la prima volta ai regimi di qualità;
  • incentivi per investimenti nell’ambito delle filiere agroalimentari;
  • progetti pilota e sviluppo di innovazione.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 10 luglio 2017 e fino al 15 novembre 2017.