Regione Lombardia: fino a 40 mila euro per sostenere le imprese artigiane e del turismo

immagine anteprima articolo

La Regione Lombardia mette a disposizione un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, che dovranno almeno essere pari a 15 mila euro con un contributo massimo pari a 40 mila euro.

Il contributo è rivolto alle piccole e medie imprese artigiane che vogliono investire avendo una di queste finalità:

  • transizione digitale;
  • transizione green;
  • sicurezza sul lavoro anche in ambito Covid-19, relativamente a interventi di ammodernamento e/o interventi ordinari e straordinari finalizzati al mantenimento in efficienza di impianti e macchinari già di proprietà.

In particolare, sono ammessi i seguenti investimenti: acquisto di macchinari, impianti di produzione, attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive; costi per interventi ordinari e straordinari finalizzati al mantenimento in efficienza di impianti e macchinari già di proprietà; costi relativi a interventi di revamping; acquisto di software, licenze d’uso; costi per servizi software di tipo cloud e Software as a service (SaaS); acquisto di licenze per l’uso di marchi e brevetti; costi per opere murarie, impiantistica e costi assimilati; costi per attività comunicazione e marketing; altri costi indiretti (spese generali).

Il bando uscirà nei prossimi giorni, le domande, invece, potranno essere presentate a partire dai primi giorni di ottobre.

L’istruttoria delle domande avverrà secondo una procedura valutativa “a sportello”, in base all’ordine cronologico di invio.

Vuoi saperne di più?
compila il form per essere ricontattato

Oppure contattaci

(+39) 0382 34282