Regione Lombardia: riparte il bando Ricerca e Innova per le PMI

immagine anteprima articolo

Con procedura di valutazione a graduatoria, ripartirà a breve il bando Ricerca e Innova di Regione Lombardia, che dal Programma Regionale FESR 2021-2027 mette a disposizione 27 milioni di euro a favore di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione per introdurre nuove soluzioni tecnologiche nelle PMI lombarde, al fine di accrescerne la competitività.

Per le imprese dei settori agroindustriale, artigianato, commercio, cultura, industria, servizi e turismo, sono previsti contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso agevolato per promuovere progetti di attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale e/o innovazione di processo, quali:

  • ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo (nell’ambito dei quali possono essere ricomprese anche attività di innovazione e/o trasformazione digitale quali, ad esempio, advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data);
  • ricerca industriale e sviluppo sperimentale;
  • ricerca industriale e innovazione di processo;
  • sviluppo sperimentale e innovazione di processo;
  • sola ricerca industriale;
  • solo sviluppo sperimentale.

I progetti dovranno essere realizzati presso una sede operativa sul territorio regionale e prevedere spese totali ammissibili non inferiori a 80 mila euro; gli stessi dovranno essere realizzati in 18 mesi dalla data di concessione.

Si tratta di un intervento finanziario concesso in parte a titolo di finanziamento agevolato e il residuo a titolo di contributo, fino ad un massimo di 1 milione di euro.

Villani&Partners è disponibile ad affiancare le aziende interessate per il processo completo, dall’acquisizione dell’agevolazione, alla rendicontazione.

Vuoi saperne di più?
compila il form per essere ricontattato

Oppure contattaci

(+39) 0382 34282