img img img img

Transizione Digitale ed ecologica – ultima chance, domande dal 27 aprile!

Transizione Digitale ed ecologica – ultima chance, domande dal 27 aprile!

Riapre dal 27 aprile il portale SIMEST per il caricamento delle domande per richiedere i finanziamenti a supporto della transizione digitale, ecologica e per l’internazionalizzazione delle imprese.

Si allarga la platea dei beneficiari per la linea di finanziamento dedicata alla “Transizione Digitale ed Ecologica”, con inclusione, non solo delle PMI, ma anche delle imprese a media capitalizzazione (con numero di dipendenti fino a 1.500 unità).

Aumenta il tetto massimo richiedibile da 300.000 euro a 1 milione; il contributo a fondo perduto previsto sarà nella misura del 25%, al quale si aggiunge un finanziamento agevolato del 75%!

Sono ammissibili investimenti sino ad 1 milione di euro per:

Spese per la Transizione Digitale:

  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
  • realizzazione/ammodernamento di modelli organizzativi e gestionali in ottica digitale;
  • investimenti in attrezzature tecnologiche, programmi informatici e contenuti digitali;
  • consulenze in ambito digitale (i.e. digital manager);
  • disaster recovery e business continuity ;
  • blockchain (esclusivamente per la notarizzazione dei processi produttivi e gestionali aziendali)
  • spese per investimenti e formazione legate all’industria 4.0.

Spese per la sostenibilità e l’internazionalizzazione:

  • spese per investimenti per la sostenibilità in Italia (es. efficientamento energetico, idrico, mitigazione impatti climatici, ecc);
  • spese per internazionalizzazione;
  • spese per valutazioni/certificazioni ambientali inerenti il finanziamento, ivi incluso le eventuali spese per le verifiche di conformità agli Orientamenti tecnici della Commissione Europea (2021/ C 58/01) sull’applicazione del principio “non arrecare un danno significativo”.

Contattateci per una verifica rapida di fattibilità!